OPEN CALL

Davide GUALTIERI
Italy

di noia, disperazione e rivolta

Davide Gualtieri,1973, fotografo autodidatta, lavora e vive a Roma.

Si presenta con questo pensiero sulla fotografia:

"Il mio piacere non è nell'affinare una tecnica ma nell'esplorare una poetica."

 

 

Quale sarà il futuro prossimo? Come è già cambiato il mondo? In realtà non possiamo saperlo ora, ci è dato solo di fare ipotesi rischiose. Sicuramente sarà condizionato dal recente passato, durante il quale, dopo esserci guardati bene allo specchio ed esserci isolati del mondo abbiamo accettato di non vivere più come prima, soprattutto riguardo ai rapporti sociali, e diventare donne e uomini protetti e distanziati, prima con dolcezza e poi con disperazione. Nel tempo lo stress è aumentato, chi è più in equilibrio con se stesso riesce a riscrivere la sua esistenza, chi si trova in difficoltà rischia di lasciar fluire pericolosamente la sua rabbia.

Quale sarà il futuro prossimo?

 

 

 

What will the near future be?

 

How has the world already changed? In reality we cannot know now, we are only given risky assumptions. Surely it will be conditioned by the recent past, during which, after having looked carefully in the mirror and being isolated from the world, we have accepted not to live as before, especially in social relationships, and to become protected and distanced women and men, first with gentleness and then with desperation. Over time, stress has increased, those who are more in balance with themselves manage to rewrite their existence, those who find themselves in difficulty risk letting their anger flow dangerously.

 

What will the near future be?

 

FOTOTECASIRACUSANA

© 2014 - 2021 fototeca siracusana

largo empedocle,9 96100 - siracusa (Italy) -  CF 93087090895

  • Instagram - Bianco Circle
  • Pinterest - Bianco Circle
  • Facebook Clean